La professione del “commerciale”, ovvero la difficile professione di chi vende prodotti e servizi conto terzi, non conosce crisi ed è molto ricercata dalle aziende. Non entro nel merito delle enormi difficoltà di chi svolge questa complesso mestiere. Un lavoro duro che richiede, a chi lo svolge, di muoversi spesso in auto e avere una grandissima propensione ai rapporti interpersonali. Non è un lavoro per persone introverse e poco motivate, perché servono energia fisica, psichica e empatica.

Oltre ad avere queste doti caratteriali, il “venditore” deve essere in grado di raccontare bene l’oggetto in vendita avendo cura di metterne in evidenza, con dovizia di particolari, tutte le caratteristiche. In alcuni casi il lavoro, a vendita conclusa, diventa di consulenza operativa e di continuo trasferimento di informazioni alla clientela.

Con l’avvento delle comunicazioni digitali e di Internet, gli agenti di commercio hanno dovuto adattarsi ai nuovi mezzi di comunicazione in cui i clienti si sono collegati. Oggi sono moltissimi i canali attraverso cui intercettare i clienti. Oltre alle tradizionali “visite a freddo” o alle “telefonate a freddo” ora si la possibilità di scaldare il rapporto con il possibile cliente attraverso un avvicinamento sui social network.

Richiedi informazioni