Alll’agente immobiliare spetta la provvigione se ha svolto un’attività di mediazione tra domanda e offerta dell’immobile. In altri parole, il mediatore deve mettere collegare le parti interessate e la sua deve portare alla conclusione dell’affare.

E’ sufficiente che l’agente abbia presentato le parti. Nel caso in cui colui che vende e colui che acquista si mettano d’accordo per la conclusione dell’affare, quest’ultimo ha comunque diritto al compenso.

Per sapere la percentuale che all’agente bisogna far riferimento a quanto scritto nel contratt del proprietario con l’agenzia di , oppure verificare quanto previsto  nel territorio di riferimento.

La provvigione, invece, non deve essere pagata nel caso in cui l’agente immobiliare si sia limitato a far visionare l’appartamento e non abbia dato un contributo nella conclusione dell’affare. L’affare si intende concluso quando, venditore e acquirente costituiscono un valido vincolo giuridico.

Richiedi informazioni

CONTATTACI