L’amministratore di condominio, ha responsabilità civile, penale e amministrativa. Omissioni, scorrettezze, danni dovuti al suo operato, non possono perciò essere presi in maniera leggera.

Ecco le caratteristiche per essere un buon amministratore di condominio:

 

  1. Se si vuole diventare un amministratore di un condominio, bisogna tener conto, che si è tenuti a rispondere a tutte le azioni compiute. Le responsabilità amministrative e civili possono si, ricadere sui condomini, ma loro hanno la possibilita di reclamare il risarcimento dei danni.

  2. Per le responsabilità penali ne rispondi in prima persona. In caso di mancato versamento dei contributi previdenziali e assicurativi inerenti alla paga dei dipendenti, si è automaticamente penalmente responsabile. Lo stesso discorso per le violazioni inerenti alla sicurezza degli impianti.
  3. Inoltre, si ha l’obbligo di sorvegliare gli interessi comuni e derivanti dalla proprietà, come ad esempio in situazioni di pericolo causate da parti intonaco che si staccano dai muri comuni. In questi caso, se il pericolo non viene rimosso, con le giuste manutenzioni, e una persona viene accidentalmente colpita, bisogna rispondere penalmente del reato di omissione, e si è tenuti a risarcire i danni provocati.

Richiedi informazioni

CONTATTACI