AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

PERCHE’ SCEGLIERE QUESTO CORSO 

L’amministratore di condominio si occupa della gestione delle spese e degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dei condomini. Si tratta di un’attività svolta in forma autonoma o presso società di servizi amministrativi condominiali, oppure presso studi di gestione immobiliare, si occupa della stesura di bilanci di previsione e del consuntivo delle spese sostenute dal condominio, l’organizzazione di riunioni dei condomini per l’approvazione dei bilanci di previsione e consuntivi e per l’esame delle problematiche del condominio, la riscossione delle quote condominiali, l’intervento in caso di malfunzionamento degli impianti di uso comune (es. ascensore o impianti di riscaldamento centralizzato), in questo caso raccoglie i preventivi e cura lo svolgimento delle riparazioni da parte di ditte specializzate, l’intervento nelle controversie fra i condomini.

 

OFFERTA FORMATIVA

Il corso della durata di 72 ore ed abilita alla professione di amministratore di condominio. Il corso è consigliabile a persone che abbiano capacità di analisi e di ragionamento matematico, abilità organizzative e gestionali, autonomia decisionale, facilità nei rapporti con le persone.

Si terrà presso la nostra sede anche il corso obbligatorio di aggiornamento
annuale di 15 ore.

OBIETTIVI

Il corso  per amministratori di condominio mira a formare figure che possano costituire dei veri e propri professionisti del settore, professionisti che siano in grado di gestire correttamente le complesse funzioni cui sono preposti e che sappiano districarsi nelle articolate questioni in materia condominiale.

CONNOTAZIONI GENERALI DELL’INTERVENTO
A.1 – SOGGETTO PROMOTORE: ASSOCIAZIONE CULTURA D’IMPRESA
A. 2 – TIPOLOGIA FORMATIVA: AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

A.3 – DURATA INTERVENTO: n. 72 ore
A.4 – REQUISITI DI AMMISSIONE
ETA’: 18° anno compiuto
TITOLI DI STUDIO: Diploma di Scuola Media Superiore.

1 STRUTTURA DELL’INTERVENTO FORMATIVO

1 – PROFILO PROFESSIONALE
Nel rispetto delle norme vigenti in merito alla prevenzione degli
infortuni ed alla sicurezza nei luoghi di lavoro, amministra le parti
comuni di un condominio, anche con l’uso di software specifico.

1.1 – ATTIVITA’ (saper fare):

1.Eseguire le deliberazioni dell’assemblea dei condomini e curare
l’osservanza del regolamento di condominio (art. 1130 c.c., comma 1);
2. Disciplinare l’uso delle cose comuni e la prestazione dei servizi
nell’interesse comune, in modo che ne sia assicurato il miglior
godimento a tutti i condomini (art. 1130 c.c., comma 2);
3. Riscuotere i contributi ed erogare le spese occorrenti per la
manutenzione ordinaria delle parti comuni dell’edificio e per
l’esercizio dei servizi comuni (art. 1130 c.c., comma 3);
4. Compiere gli atti conservativi dei diritti inerenti alle parti comuni
dell’edificio (art. 1130 c.c., comma 4);
5. Rendere conto, alla fine di ciascun anno, della sua gestione (art. 1130
c.c., comma 4);
6. Nei limiti delle attribuzioni stabilite dagli articoli del codice
civile o dei maggiori poteri conferitigli dal regolamento di condominio
o dall’assemblea, ha la rappresentanza dei partecipanti e può agire in
giudizio sia contro i condomini sia contro terzi (art. 1131 c.c.);
7. Gestire il servizio di amministrazione del condominio anche con l’uso
di software specifico;

CONOSCENZE (sapere):

a. gli articoli del Codice civile che disciplinano le parti comuni di un
edificio, le attribuzioni dell’amministratore di condominio e quelli
che riguardano la gestione del condominio stesso;
b. la legislazione in materia di prevenzione e sicurezza nei luoghi di
lavoro e nei cantieri edili temporanei;
c. disciplina dei titoli di credito;
d. i contratti;
e. le società commerciali;
f. legislazione fiscale relativa alla prestazione di servizi;
g. il sistema tributario italiano;
h. Software specifico per la gestione di un condominio.

STRUTTURA DELL’INTERVENTO FORMATIVO
CICLO UNICO – DURATA: 72 ore
MODULI:
1 – Nozioni di diritto commerciale;
2 – Nozioni di legislazione fiscale e tributaria;
3 – Nozioni di diritto civile;
4 – Legislazione sulla prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro;
5 – Tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei cantieri;
6 – Informatica.

PROVE FINALI
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI VIENE VERIFICATO AL
TERMINE DEL CORSO MEDIANTE:
A) PROVA SCRITTA (durata massima 60 minuti), costituita da:
serie di 30 domande (a scelta multipla, a completamento ecc.)
scelte tra una serie di tre prove;
B) COLLOQUIO su tutte le discipline del corso.
L’ammissione al colloquio è subordinata all’esito positivo
della prova scritta (minimo diciotto risposte esatte).

Corso riconosciuto dalla Regione Lazio

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF

RICHIEDI INFORMAZIONI

PER QUESTO CORSO